Golden Retriever del Lago di Vico

lunedì 26 ottobre 2009

Ciao Jazz

Ancora non riesco a raccontare quello che ti è successo, Jazz chicco mio… Sono ancora avvelenata dai ricordi degli ultimi terribili giorni, da quando ti sei sentito male a tutte le ore di paura e speranza, mi tormentano le ultime immagini, l’ultima sera che ti ho visto in clinica e volevi venire con me, quando ti hanno portato sulla barella, l’ultimo bacio sul tuo muso freddo e duro. È un’intossicazione che passerà, ma per ora riempie tutte le mie ore e se provo a distrarmi poi è anche peggio, mi arrivano coltellate di dolore all’improvviso. A volte la mente mi dà una tregua dal dolore, mi fa sembrare tutto irreale, “non è possibile che mia sia successa una cosa così terribile !”. Oppure mi inganna a tal punto, come se Jazz non fosse mai esistito, mi riporta indietro a 2 anni fa, quando avevo un duo di golden. La realtà però torna in fretta e crudele, le lacrime sembrano non finire mai… Jazz è entrato nella mia vita il 2 ottobre del 2007, l’hanno strappato via dalla mia vita il 9 ottobre del 2009. Solo per 2 anni la sua allegria, la tenerezza, l’espansività a volte traboccante… E’ la mia prima volta davanti ad un dolore così grande e non so come affrontarlo. La violenza che ha spezzato Jazz è qualcosa che ancora non riesco ad accettare e non so se mai ci riuscirò. Da quel giorno una parte di me è sottoterra con lui e certo non basterà il tempo, le distrazioni, nemmeno un altro cane per farla resuscitare. Oggi sono riuscita a guardare le sue foto, con la triste certezza che ormai lo vedrò solo così. Sono riuscita a dedicargli un pensiero di immagini, di momenti felici e pieni di vita. Non le vedrete, ma sopra ogni immagine si sono posate le mie lacrime…. video